Domenica andiamo in massa alle urne per fermare le loro manovre

“È in corso il mercato delle vacche: candidati con Di Palma pronti a votare Santoro. Domenica andiamo in massa alle urne per fermare le loro manovre

comizio“Dal palco lo abbiamo detto più volte a gran voce: ci sono degli accordi sottotraccia tra candidati di una parte della coalizione, che ha sostenuto Di Palma e Santoro. Pur di guadagnare qualche poltrona in Consiglio e cercare di contrastarci, non hanno avuto remore a cambiare schieramento, da centrosinistra a centrodestra, convinti di poter spostare i loro pacchetti di voti. Un mercato delle vacche, che noi rifiutiamo: i nostri voti sono liberi, voti guadagnati con la fiducia dei cittadini, ogni giorno, in strada, per i quartieri. Cercano di recuperare lo svantaggio con manovre da vecchia politica. Noi, con trasparenza, ribadiamo a tutti di andare in massa domenica a votare per fermare il vecchio che avanza e regalare una grande speranza a Grottaglie”. Leggi tutto

Cultura, legalità e diritti sociali sono gli strumenti per combattere episodi di vandalismo figli dell’emarginazione come quello avvenuto al bar di sabato scorso

“Cultura, legalità e diritti sociali. Sono i tre elementi forti che, uniti tra loro, dovranno fare la differenza nella nostra amministrazione. Sono imprescindibili.

JP1fM4fxEgrK_ULCvndyTQEha2nKFNvJVS1sZXgvCT0-768x510Lo dimostra l’atto vandalico di sabato scorso, nel bar Amarcord. Denunciamo la mancanza di un’alternativa valida in questa città, di luoghi dove confrontarsi, esprimersi, conoscere e crescere. Carenza di cultura, legalità, rispetto delle regole e opportunità degenerano in frustrazione e azioni vandaliche di questo tipo”. Leggi tutto

Comizio Ciro d’Alò| C’è chi ha scambiato la campagna elettorale per una corrida, preferendo gli insulti alle idee. Andiamo in massa a votare per la speranza contro chi vuole mettere le mani sulla città

“Dobbiamo ripartire dalla cultura, la cultura che manca ormai da troppi anni a Grottaglie e in tutto il territorio Tarantino. E che manca soprattutto tra i nostri avversari. Chi ha scambiato la campagna elettorale per una corrida ha sbagliato città, continuando a non parlare di programmi e progetti, ma solo di insulti, perché probabilmente è l’unica che è capace di produrre”.

comizio 12 giugnoCiro D’Alò, candidato sindaco della coalizione GrottaglieON, ha risposto ieri sera agli attacchi arrivati poco prima da Michele Santoro. Piazza Principe di Piemonte era stracolma al suo arrivo sul palco allestito per il comizio in vista del ballottaggio di domenica prossima. In migliaia sono accorsi per seguire e sostenere il candidato, che già al primo turno ha riscosso uno straordinario successo, sfiorando la vittoria al primo turno, col 46% delle preferenze. Leggi tutto

Ciro D’Alò|Comizio di ringraziamento con drappo rosso contro la violenza sulle donne

“Vi ringraziamo tutti, uno ad uno. Ringraziamo gli oltre 8 mila cittadini che hanno preferito me e la coalizione GrottaglieON.

Grazie per la vostra fiducia che faremo di tutto per ricambiare, cambiando in meglio questa città”.

IMG_9739Ciro D’Alò, candidato sindaco della coalizione Grottaglie On, sale sul palco allestito in piazza Principe di Piemonte davanti alla folla (con un drappo rosso simbolo della lotta contro i femminicidi e la violenza sulle donne), che lo attende e lo applaude. Il 46% ottenuto al primo turno rappresenta un risultato straordinario e un grande attestato di stima della gente che ha voluto assistere questa sera numerosa al comizio di ringraziamento, utile a lanciare la campagna per il ballottaggio del 19 giugno.

“In questi giorni sono stato contattato – ha spiegato D’Alòda numerosi rappresentanti dei settori imprenditoriali e professionali della città: commercianti, imprese, produttori industriali e agricoli, liberi professionisti. Dopo il voto di domenica, in tanti sono venuti a congratularsi, dichiarando di essere dalla nostra parte e pronti a mettere a disposizione della futura amministrazione le loro competenze, per una città migliore. Ringrazio anche loro. È il segnale inequivocabile che la città si è liberata dalla cappa che la opprimeva da anni. Noi siamo pronti, con la collaborazione di tutte le forze migliori, a governare questo nuovo corso”. Leggi tutto

Solidarietà agli agricoltori taglieggiati. Invitiamo a denunciare ogni crimine, saremo al loro fianco

“Siamo al fianco degli agricoltori che subiscono ritorsioni e taglieggiamenti da parte di chi vuole il male della nostra terra.

Invitiamo tutti a denunciare ogni atto intimidatorio, saremo al loro fianco”

purple-grapes-553463_1920“Ciò che accade tutti i giorni nelle campagne di Grottaglie, e non solo, ci preoccupa enormemente. Siamo al fianco degli agricoltori che subiscono ritorsioni e taglieggiamenti da parte di chi vuole il male della nostra terra. Invitiamo tutti a denunciare ogni atto intimidatorio e le istituzioni a vigilare e stare concretamente vicine a chi subisce i soprusi della criminalità. In noi, gli agricoltori e le associazioni di categoria, troveranno sempre un supporto al loro fianco, per estirpare alle radici questa piaga”.

Ciro D’Alò esprime tutta la sua solidarietà, assieme ai militanti della coalizione Grottaglie On, nei confronti degli agricoltori del territorio, a seguito della loro denuncia, che parla di una vera e propria emergenza, con almeno 38 attentati criminali (fonte Confagricoltura) alle colture, con i tendoni dei vigneti tagliati, per distruggere il raccolto principale del territorio. Leggi tutto

Un risultato straordinario per me e Sud in Movimento

Un abbraccio e un ringraziamento va agli oltre 8 mila e 500 grottagliesi che mi hanno premiato con il 46 % di preferenze.

Un ultimo sforzo e potremo tutti insieme riprenderci la città”

12974334_1760680220832928_7537857086765988027_n“Un risultato straordinario, che premia un lavoro faticoso, appassionato e lungo, che ci ha visti portare avanti battaglie strada per strada, quartiere per quartiere, mano per mano, per il bene della città. Un abbraccio e un ringraziamento va agli oltre 8 mila e 500 grottagliesi che hanno voluto premiarmi con il 46 % di preferenze. Un ultimo sforzo tutti insieme e saremo pronti a riprenderci la città”.
Stanco per la maratona elettorale ma soddisfatto per il grande risultato ottenuto da lui e la coalizione Grottaglie On, Ciro D’Alò vive con serenità il dopo voto, che ha segnato una svolta storica per la città delle ceramiche. Un progetto politico nato dal basso, da un gruppo di giovani uniti dalla voglia di un futuro diverso, di cambiamento, di una città migliore. Un insieme di idee e progetti innovativi, che ha costruito in dieci anni un piccolo grande miracolo politico, ribaltando qualsiasi schema consolidato nel quadro della politica locale, con una proposta democratica condivisa con i cittadini, alternativa ai partiti strutturati come Pd e Forza Italia. È la storia di Sud in Movimento e delle sue battaglie sociali e politiche. Leggi tutto

Votare per me e Grottaglie On è dare forza al cambiamento

Votare per me e GrottaglieON è dare forza al cambiamento. Troverete in me sempre un interlocutore con cui confrontarsi democraticamente e condividere le giuste battaglie per il bene

foto comizio 2Mi rivolgo a tutti i cittadini. Ma proprio a tutti, quelli che si interessano delle vicende della comunità, che partecipano al dibattito sul futuro di Grottaglie. Il mio appello al voto è rivolto a loro, alla parte migliore della città, anche a chi solitamente vota Pd, 5 Stelle o Centrodestra. Votare per me e Grottaglie On vuol dire dare voce, forza e compimento al vero cambiamento. Troverete in me sempre un interlocutore con cui confrontarsi democraticamente e condividere le giuste battaglie per il bene della nostra città”. Leggi tutto